Home » _TUTTI GLI ARGOMENTI PER ETA' » dai 6 anni » classe 1a » Al mio bel castello, gioco cantato tradizionale

Al mio bel castello, gioco cantato tradizionale

Al mio bel castello, gioco cantato tradizionale per bambini della scuola d’infanzia e primaria, con testo, istruzioni di gioco, spartito sonoro stampabile.

 

Al mio bel castello, gioco cantato tradizionale
Istruzioni di gioco e testo

Due bambini si tengono per mano in cerchio e rappresentano un castello; tutti gli altri, in cerchio, sono l’altro castello.

I due castelli, iniziando dal più piccolo, cantano a rispetto le strofe del gioco:
Al mio bel castello, tarutino tarutello,
al mio bel castello, tarutino tarutà
Ed il nostro è più bello, tarutino tarutello
ed il nostro è più bello, tarutino tarutà
A. E noi lo ruberemo, tarutino tarutello
e noi lo ruberemo, tarutino tarutà

B. E cosa ruberete, tarutino tarutello
e cosa ruberete, tarutino tarutà

A. Ruberemo un bel bambino/una bella bambina, tarutino tarutello
Ruberemo un bel bambino/una bella bambina, tarutino tarutà

B. E chi è questo bel bambino/questa bella bambina, tarutino tarutello
E chi è questo bel bambino/questa bella bambina, tarutino tarutà

Quindi i bambini del cerchio più piccolo dicono:
– La più bella/il più bello della città è …, venga qua!

E il giocatore chiamato passa all’altro cerchio.

Il gioco continua fino a che nel secondo cerchio non restano che due soli giocatori, i quali ricominciano il gioco cantando “Al mio bel castello”.

 

Al mio bel castello, gioco cantato tradizionale
Spartito

spartito sonoro stampabile: al mio bel castello