Montessori da zero a tre anni: avvita/svita – Lapappadolce

Montessori da zero a tre anni: avvita/svita

Montessori da zero a tre anni: avvita/svita. Un’attività di vita pratica Montessori che si focalizza sul movimento del polso e la pratica nell’avvitare e svitare viti e bulloni. Ha lo scopo di coltivare la coordinazione motoria e la precisione del movimento e rientra nell’area dei movimenti elementari.

In questa presentazione ho utilizzato il materiale di Montessori 3D di Boboto, che abbina alle viti e ai bulloni un esercizio di appaiamento per grandezza e colore.

__________________________________
Presentazione (individuale)

 

Materiale:
– avvita/svita
– tre cestini
– un vassoio
– tavolo o tappeto (se scegliamo il tavolo è comunque necessaria una tovaglia di panno per evitare che gli elementi rotolino via)

Presentazione:
– invitiamo il bambino ad unirsi a noi nell’esercizio, e se scegliamo di usare il tappeto, chiediamo al bambino di srotolarne uno
– andiamo allo scaffale delle attività di vita pratica e mostriamo l’attività che intendiamo svolgere. Diciamo: “Oggi lavoreremo col blocco delle viti e dei bulloni”
– portiamo il vassoio col materiale al tavolo o al tappeto, tenendolo come sappiamo con due mani
– mettiamo il vassoio in alto
– mettendoci alla destra del bambino o dietro di lui, se pensiamo che abbia bisogno di avere una visione frontale del movimento delle nostre mani (come ad abbracciarlo da dietro)
– prendiamo dal vassoio il materiale e mettiamolo davanti a noi

– facciamo ruotare il materiale su un fianco

– indichiamo gli elementi che compongono il materiale nominandoli: vite, tavoletta, bullone, blocco di legno, verde, blu, giallo, rosso,
– scegliamo una vite col bullone avvitato tra quelle che si trovano nel blocco (meglio la prima a sinistra)
– afferriamo con la mano non dominante la testa della vite utilizzando tre dita (pollice, indice e medio) , e con la mano dominante afferriamo il bullone sempre con le tre dita
– facciamo ruotare il bullone finchè le dita ce lo consentono (circa 180 gradi), poi togliamo le dita, riprendiamo il bullone e continuiamo così fino ad arrivare quasi a toglierlo
– lentamente facciamo il movimento inverso per un breve tratto e diciamo: “Avvito”, poi svitiamo di nuovo e diciamo “Svito”, e ripetiamo qualche volta, infine arriviamo a separare la vite dal bullone (i bulloni si svitano in senso antiorario e si avvitano in senso orario)
– mettiamo il bullone in uno dei tre cestini
– afferriamo la testa della vite con la mano sinistra e con la mano destra sfiliamo la tavoletta e mettiamola in un altro cestino facendo notare che se non teniamo la tavoletta orizzontale sarà molto difficile toglierla
– afferriamo il blocco di legno con la mano sinistra, e con la mano destra utilizzando tre dita (pollice, indice e medio) sfiliamo la vite e mettiamola nel terzo cestino
– ripetiamo la procedura con le altri viti, le altre tavolette e gli altri bulloni

– riprendiamo la nomenclatura estraendo gli elementi dal cestino e mettendoli sul tavolo in questo ordine:

– rimettiamo tutti i bulloni in un cesto, tutte le viti in un altro e tutte le tavolette in un altro
– prendiamo dal cesto la vite verde e inseriamola nel foro più grande, poi prendiamo la tavoletta verde e infiliamola nella vite
– posiamo il blocco sul tavolo
– prendiamo il bullone verde, infiliamo il bullone e facciamolo ruotare come descritto per lo svitamento finchè il bullone non toccherà la tavoletta verde
– ripetiamo la procedura con le altri viti, le altre tavolette e gli altri bulloni

– riponiamo il vassoio nello scaffale.

Linguaggio:
– vite, bullone, tavoletta, blocco di legno, cestino, vassoio, verde, blu, giallo, rosso, più grande, più piccolo, grande, piccolo, primo, secondo, terzo, quarto
– abbinare, svitare, avvitare, mettere, ruotare in senso orario, ruotare in senso antiorario, scegliere, afferrare
– parlare della forma, del colore e delle qualità tattili delle viti e dei bulloni
– dire a cosa servono le viti e i bulloni, andandoli a cercare negli oggetti presenti nella stanza.

Controllo dell’errore:
– insito nel materiale:  per dimensione e colore esiste una sola possibilità di abbinamento
– insito nel materiale: se il bambino ha rispettato la sequenza non avanzano pezzi sul tappeto.

Età:
– dai 2 anni e mezzo ai 4 anni.

Punti di interesse:
– inserire la tavoletta forata nella vite
– avvitare il bullone alla vite
– svitare il bullone alla vite
– infilare la vite nel blocco di legno
– inserire gli elementi nella giusta sequenza.

Scopi:
– motricità fine, destrezza e coordinazione occhio-mano
– rinforzare la muscolatura della mano e la capacità di presa delle dita in preparazione alla scrittura
– sviluppare la capacità di concentrazione e coordinazione
– stimolare la capacità di memorizzare una sequenza
– sviluppo del senso di indipendenza e di conseguenza dell’ autostima
– soddisfare il bisogno di ordine del bambino
– imparare ad avvitare e svitare un bullone su una vite
– abbinamento di oggetti in base alla dimensione
– abbinamento di oggetti in base al colore.

Note:
– coi bambini più piccoli è preferibile usare viti e bulloni senza che essi siano inseriti nel blocco di legno. In questo caso useremo un unico cestino nel quale metteremo 3 viti con bullone delle stesse dimensioni e piuttosto grandi. Quindi metteremo sul tappeto i tre elementi, in colonna o in riga, e procederemo nell’esercizio.
– poi potremo passare a 3 elementi di dimensioni diverse (sempre piuttosto grandi).
– la difficoltà aumenterà usando più viti con bulloni o scegliendo viti con bulloni sempre più piccoli, o inserendo altri elementi come la tavoletta forata che ho mostrato.

__________________________________

DIY: realizzare il materiale in proprio non è difficile; se servono tutorial:
– http://mamaguru.com/nuts-and-bolts-board-montessori-diy/
– http://plantingpeas.com/montessori-nuts-and-bolts-activity-2/ (variante in plastica)

________________________
Qualche video

Qui una variante interessante di DIY:

________________________

Disclaimer: “Per redigere questa mia presentazione ho utilizzato i miei album e appunti personali e consultato vari album di altri autori e articoli nel web. Per leggere online o acquistare le copie legali di tali opere consultate segui i link:
– Nuts and bolts di Montessorialbum.com
– Opening and closing nuts and bolts di wikisori.org
– Montessori Nuts and Bolts Lesson Activity di MontessoriHelper.com
– Introduction to the exercises of practical life di montessoricommons
– Nuts & bolts di voilamontessori
– Come liberare il potenziale del vostro bambino di Daniela Valente
– Montessori per i genitori di N. Cola e A. Di Marco
Practical life teaching manual – primary ages di montessoriprintshop.com
Montessori teaching album for toddlers di Mymontessorihouse
PRACTICAL LIFE MANUAL INFANT AND TODDLER.pdc di themontessoriparent.com, che ha suggerito l’aggiunta di questo disclaimer in accordo con la sua politica di copyright.
I testi di riferimento di Maria Montessori per le attività di vita pratica sono:
Il Metodo della Pedagogia Scientifica applicato all’educazione infantile nelle case dei bambini
La scoperta del bambino.
Per una bibliografia completa delle opere di Maria Montessori vai qui.