Tavolette termiche Montessori

Tavolette termiche Montessori: presentazioni ed esercizi per bambini della scuola d’infanzia.

Il materiale è composto da una scatola di legno contenente sei paia di tavolette di diversi materiali naturali che variano per la loro capacità di condurre il calore : ferro, vetro, marmo, legno, feltro e sughero. Si tratta di un materiale sensoriale progettato per aiutare il bambino a perfezionare il senso tattile e termico. Le tavolette presentano colori e grane diverse, ma la caratteristica che vogliamo isolare è la differenza di temperatura.

Esistono diversi approcci di presentazione delle tavolette termiche: alcuni preferiscono utilizzare indice e medio uniti per sentire la temperatura, altri il palmo della mano o il polso. Alcune presentazioni prevedono di svolgere l’attività con gli occhi chiusi o bendati.

Prima di eseguire l’esercizio si consiglia inoltre una preparazione fisica e psicologica che consiste nell’immergere le mani in acqua tiepida ed asciugarle strofinandole energicamente su un asciugamano ruvido, in modo da stimolare il flusso sanguigno e di conseguenza la sensibilità, portare consapevolezza verso le sensazioni provenienti dalle mani, e calmare la mente grazie al massaggio.

____________________
Presentazione

Materiali:
– scatola delle tavolette termiche
– tappeto o tavolo.

Presentazione:
– invitiamo il bambino a lavorare con noi con le tavolette termiche
– mostriamo dove si trova il materiale sullo scaffale
– quando il bambino ha identificato il materiale possiamo aiutarlo a memorizzarne il nome con una breve lezione in tre tempi
– mostriamo come portare la scatola sul tappeto, tenendo una mano su ogni lato, con i pollici sul coperchio e le altre dita sotto alla scatola
– mettiamo la scatola piano di lavoro  lungo il margine superiore sinistro


– togliamo il coperchio e mettiamolo sotto alla scatola
– diciamo: “Ora abbineremo tra loro le tavolette che hanno la stessa temperatura”
– togliamo le tavolette dalla scatola, prendendole una alla volta, e mettiamole sul piano di lavoro in ordine sparso, formando una riga orizzontale lungo il margine superiore del piano di lavoro


– scegliamo la prima tavoletta a sinistra e mettiamola sul piano di lavoro sotto a dove si trova la scatola
– premiamo sulla tavoletta con la mano per sentirne la temperatura


– cominciando dalla prima a sinistra, premiamo con la mano, una ad una, sulle tavolette rimanenti per trovare quelle che abbia la stessa temperatura della prima tavoletta scelta



– quando l’abbiamo identificata, poniamola a destra della prima


– per verificare la correttezza dell’abbinamento, pressiamo con la mano la prima tavoletta
– scegliamo un’altra tavoletta, prendendola dalla linea orizzontale di spolette sparse, e mettiamola sotto alla prima coppia formata. Ripetiamo l’esercizio come mostrato
– continuiamo così finché non avremo accoppiato tutte le tavolette
– al termine riponiamo le tavolette termiche nella scatola, procedendo da sinistra a destra e dall’alto al basso
– chiudiamo la scatola e riportiamola al suo posto sullo scaffale.

_________________

Le tavolette termiche usate nella presentazione sono di Montessori 3D di Boboto

__________________
Variante 1 – memory

Materiali:
– scatola delle tavolette termiche
– due tappeti o tavoli.

Presentazione:
– procediamo come nella presentazione, ma dopo aver scelto prima tavoletta, portiamola su un secondo piano di lavoro posto ad una certa distanza dal primo. Il bambino andrà a cercare la tavoletta termica da abbinare sul primo tavolo e la porterà sul secondo fino ad aver completato tutte le coppie.

_________________
Variante 2

Materiali:
– scatola delle tavolette termiche
– tappeto o tavolo.

Presentazione:
– poniamo nella stanza oggetti che abbiano la stessa temperatura di quella delle tavolette termiche
– il bambino prende una tavoletta e va in giro per la stanza alla ricerca di un oggetto che abbia la stessa temperatura.

Lo stesso esercizio può essere fatto senza portare con sé la tavoletta, dopo averla sentita.

Lo stesso esercizio può anche essere fatto senza sentire la tavoletta, ma cercando un oggetto fatto dello stesso materiale.

_________________

Variante 3

Materiali:
– scatola delle tavolette termiche
– tappeto o tavolo.

Presentazione:
– procediamo come nella presentazione, ma invece di accoppiare le tavolette, le mettiamo in ordine dalla più fredda alla più calda.

__________________
Altre varianti

Possiamo preparare una variante per i piedi, con tavolette più grandi (circa 12 cm x 12 cm).

Nomenclatura:
– il nome dei materiali di cui sono formate le tavolette termiche
– parole descrittive per la temperatura: caldo, freddo, temperatura ambiente, più caldo, più freddo.

Controllo dell’errore:
– nel materiale stesso, attraverso colore, peso, consistenza e la temperatura delle tavolette.

Scopo:
– affinare la consapevolezza del bambino della temperatura degli oggetti
– sviluppare concentrazione, coordinazione, senso dell’ordine e indipendenza
– comprendere la relazione tra materiale e temperatura
– rispondere al bisogno di ordine del bambino
– sviluppare la capacità di osservazione
– sviluppare la capacità di formulare giudizi
– sviluppare tecniche per la soluzione dei problemi (problem solving).

Età:
– dai 3 ai 4 anni.

____________________