enit
in evidenza

Il pescatore

I bambini sono tutti in cerchio tranne uno, il pescatore, e cantano la canzone. Gli ultimi due versi vengono cantati solo dal pescatore, che dirà il nome del compagno che intende prendere. Il bambino chiamato scapperà e il pescatore lo rincorrerà fino a quando non lo catturerà. Il bambino catturato uscirà dal cerchio e si sdraierà a terra. Il canto e il gioco riprendono.

mp3 qui: Il pescatore viene

Seconda versione:

I giocatori sono in cerchio e si tengono per mano. Uno è all’esterno (il pescatore) e gira nel senso contrario al cerchio. Tutti i giocatori scelgono un nome di pesce.

Il pescatore canta la prima strofa: “Il pescatore viene, con l’amo e con la rete, o pesci dove siete chè vi voglio pescar”. I giocatori del cerchio rispondono con la seconda strofa: “Noi siamo in fondo al mare, veniteci a pescare, la rete è tutta buchi e non ci pescherai”.

Allora il pescatore canta la terza strofa: “La rete l’ho aggiustata, sul fondo l’ho calata, sì sì vi pescherò ma il nome non lo so”. E quindi dirà il nome di uno o più pesci. I giocatori pescati usciranno dal cerchio e seguiranno il pescatore.

Il gioco continua fino a che non sarà rimasto un solo pesce, il quale ricomincerà il gioco come pescatore.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>